Sono stato ostaggio del gruppo Stato islamico e so di cosa hanno paura – Nicolas Hénin

image

La maggior parte delle persone li conosce solo per i loro materiali di propaganda, ma io ho visto cosa c’è dietro. Quando ero prigioniero, ne ho incontrati diversi, compreso Mohammed Emwazi: “Jihadi John” era uno dei miei carcerieri. Mi aveva soprannominato Pelato.
Ancora oggi a volte chatto con loro sui social network e posso garantirvi che gran parte di ciò che voi pensate di loro è il risultato del loro lavoro di marketing e pubbliche relazioni. Si presentano come supereroi, ma lontani dalle telecamere sono piuttosto patetici: ragazzi di strada ubriachi di ideologia e potere.

Il resto dell’articolo è molto interessante.
Buon senso e comunicazione faranno meglio delle bombe…

http://www.internazionale.it/opinione/nicolas-henin/2015/11/18/ostaggio-stato-islamico

#guerra #intelligenza #teoria-dei-giochi

Annunci